Romina Mazzoleni nasce a Bergamo nel 1976.

Si diploma come Perito Aziendale e corrispondente in lingue estere nel 1995 ed inizia subito a lavorare nel settore tessile per poi approdare nel 1997 nell’Automotive dove tutt’oggi è impegnata con ruolo di Platform Administrator.

Nel dicembre del 2000, frequenta il primo corso di Dinamica Mentale vedendolo come “ultima spiaggia” per risolvere un problema di salute che non aveva trovato soluzioni per altre vie. 

I risultati ottenuti applicando le tecniche e le consapevolezze acquisite la portano ad iscriversi all’iter formativo previsto per gli Operatori Socio Culturali del Volontariato, che concluderà nel 2006 con la Tesi “Amare per dare un senso alla Vita”.

Così, la Dinamica Mentale, oltre ad essere un percorso di sviluppo personale, diviene uno stile di vita.

Come naturale conseguenza inizia l’impegno attivo nel Centro di Dalmine (dal 2004 segue la segreteria, diventa Capogruppo e nel 2008 diventa Coordinatore) col desiderio di contribuire alla distribuzione del metodo e del progetto.

Dal 2010 al 2013 frequenta il master triennale, con specializzazione in Somatopsichica, presso l’Association Internationale Jean Monnet – Bruxelles (Belgio) concludendo con la tesi: “Il potere dell’Amore nell’epoca della globalizzazione”.

Al termine di tale percorso inizia la formazione, in sala, che la porterà a diventare Istruttore di Dinamica della Mente e del Benessere nel gennaio del 2016.

Contestualmente, col desiderio di continuare ad esplorare il proprio mondo interiore, inizia il triennio di “Counseling dinamico relazionale, esperto in cibernetica sociale” presso I.S.I. Istituto Serblin per l’Infanzia e l’Adolescenza di Vicenza,  completando il percorso nel 2019 con la tesi “Leadership verso l’uomo: dall’Io, al Tu, al Noi”.

Attualmente è Coordinatore e Istruttore Responsabile del Centro di Dalmine.